8 dicembre 2012: la lotta NO TAV continua!

Pubblicato: 7 dicembre 2012 da fabiole in notav

8dicembre2012

di Gruppo Consiliare Progetto Partecipato

La lotta NO TAV viene sempre descritta dai media e dai giornali come una questione di ordine pubblico, invece è una questione di democrazia e di rispetto dei diritti costituzionali e civili, come spiega molto bene anche il recente libro “Non solo un treno” scritto da Marco Revelli e Livio Pepino.

Il 1° dicembre a Modane un gruppo di militanti NO TAV che stava raggiungendo una conferenza a Lyon è stato fermato e lasciato per ore al freddo prima di essere respinto in Italia, fatto che ha indotto l’amministrazione comunale di Villar Focchiardo a scrivere al consolato generale di Franci a in Italia.

Gli ultimi eventi legati alle manifestazioni NO TAV in Francia del 3 dicembre ne sono una prova ulteriore. Numerose testimonianze rilasciate dai manifestanti valsusini recatisi a Lyon la scorsa settimana denunciano violazioni dei diritti civili, tanto da far partire lettere e segnalazioni alle strutture competenti, oltre che alla distratta stampa.

Occorre riflettere e rendersi conto che non si tratta più solo di singoli episodi, ma di vere e proprie pratiche consolidate che indicano sempre di più un progetto ben definito di condanna di qualsiasi critica e criminalizzazione del dissenso volto alla costruzione di un ordine autoritario su misura degli interessi di pochi.

Nell’Europea senza frontiere, i NO TAV sono stati bloccati per almeno quattro ore al confine francese e poi ancora bloccati alle porte di Lyon.

Raggiunta la piazza la polizia francese li ha sequestrati senza alcuna possibilità di movimento, poi verso sera ha caricato i manifestanti – donne, uomini, anziani e bambini – affinché risalissero forzatamente sugli autobus, mediante l’uso di manganelli, spray urticanti e lacrimogeni.

I poliziotti francesi sono saliti sui bus con gli scudi antisommossa, minacciando di colpire chiunque si permettesse di alzare la testa dal proprio sedile. Su un pullman alcuni agenti hanno anche fatto uso di spray al peperoncino, provocando il malore di numerosi passeggeri. Addirittura un autista è stato violentemente scansato e sostituito alla guida da un gendarme fino al confine.

Oltre a inviare la nostra solidarietà a tutti i manifestanti che hanno subìto questi trattamenti e a tutto il Movimento NO TAV, rinnoviamo la nostra vicinanza e il nostro impegno per una lotta giusta e legittima. La partecipazione e la lotta popolare, oggi, sono un importante presidio di vigilanza democratica e la Val Susa rappresenta un esempio a cui guardare con attenzione e rispetto.

Anche per questo invitiamo a partecipare alle iniziative previste in Val Susa per l’8 dicembre, da sempre una giornata di lotta per la Val Susa.

Infatti, fin dal giuramento partigiano della Garda di San Giorio nel 1943 – in cui i Partigiani giurarono di lottare a oltranza fino alla cacciata dell’invasore nazista e del suo alleato fascista – la valle ritrova la propria identità ribelle e determinata.

Più recentemente, nel 2005, con la straordinaria liberazione del presidio NO TAV di Venaus dopo il selvaggio pestaggio dei manifestanti da parte della polizia, la Val Susa ha rinnovato la propria vocazione di luogo simbolo di riscatto degli oppressi e degli emarginati.

L’appuntamento è quindi per sabato 8 dicembre 2012: dalle h 10.00 in frazione Garda di San Giorio di Susa per la commemorazione partigiana, dalle h 12.00 pranzo ai presidi NO TAV di Chiomonte e Venaus, dalle h 14.00 partenza dal campo sportivo di Giaglione per una passeggiata fino alla zona militarizzata della Clarea. (fg)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...